Terremoto nell’est dell’Afghanistan: fino a 280 morti

Il terremoto ha colpito all’01:24, 46 chilometri (28,5 miglia) a sud-ovest della città di Khost, che si trova vicino al confine del paese con il Pakistan, secondo l’US Geological Survey (USGS).

Il sisma è stato registrato a una profondità di 10 chilometri (6,2 miglia), secondo l’US Geological Survey, che ha impostato un livello di allerta terremoto giallo, indicando un impatto relativamente locale.

Bakhtar ha riferito che sono state segnalate vittime nei distretti di Barmal, Ziruk, Neka e Jayan dello stato di Paktika, con oltre 600 feriti.

Funzionari locali e residenti hanno avvertito che il bilancio delle vittime potrebbe aumentare, secondo Bukhar. Le cifre complete delle vittime non sono ancora chiare e la CNN non può confermare in modo indipendente i rapporti di Bakhtar.

Le immagini dello stato di Paktika, appena a sud della provincia di Khost, mostrano case distrutte, uno o due muri ancora in piedi tra le macerie e le travi del tetto rotte.

Najibullah Saeed, un esperto del dipartimento delle risorse idriche afghane, ha affermato che il terremoto ha coinciso con forti piogge monsoniche nell’area, rendendo le case tradizionali, molte fatte di argilla e altri materiali naturali, particolarmente vulnerabili ai danni.

“Il momento del terremoto (in) l’oscurità della notte (…) e la profondità di 10 chilometri dal suo epicentro hanno portato a un numero maggiore di vittime”, ha aggiunto.

Bilal Karimi, vice portavoce dei talebani, ha detto che il terremoto è stato “grave” e ha chiesto alle agenzie di soccorso di “inviare squadre urgenti” nell’area colpita.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato mercoledì in un tweet che i suoi team sono sul campo per rispondere alle emergenze, inclusa la fornitura di medicinali, servizi di pronto soccorso e la conduzione di valutazioni dei bisogni.

READ  L'uragano Fiona atterra nella Repubblica Dominicana, dove la maggior parte di Porto Rico è ancora senza elettricità

Il primo ministro pakistano Shahbaz Sharif ha espresso le sue condoglianze e ha offerto il suo sostegno in un tweet su Twitter mercoledì. “Molto triste per saperne di più sul terremoto che ha colpito l’Afghanistan, che ha provocato la perdita di vite innocenti”, ha scritto. “Il popolo del Pakistan condivide il suo dolore e il suo dolore con i suoi fratelli afgani. Le autorità competenti stanno lavorando per sostenere l’Afghanistan in questo momento di bisogno”.

Questa è una storia in evoluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.