Trump e il Dipartimento di Giustizia inviano candidati primari speciali per rivedere i documenti di Mar-a-Lago



CNN

Il Dipartimento di Giustizia e gli avvocati dell’ex presidente Donald Trump hanno presentato le loro raccomandazioni a un giudice federale. Oggetti sequestrati a Mar-a-Lago E come dovrebbe funzionare il processo.

Presentato in tribunale unificato venerdì sera Con il mandato di Trump che scade nel gennaio 2021, l’ultima svolta legale è la storica indagine penale del Dipartimento di Giustizia sulla presunta cattiva gestione dei documenti da parte di Trump. Il mese scorso l’FBI ha eseguito un mandato di perquisizione nella casa e resort dell’ex presidente in Florida, sequestrando 11.000 documenti. 100 documenti governativi classificati.

Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Eileen Cannon all’inizio di questa settimana ha accolto una richiesta del maestro speciale di Trump – un procuratore di terze parti al di fuori del governo – e ha ordinato agli investigatori criminali del Dipartimento di giustizia di smettere di usare i materiali sequestrati come parte delle loro indagini in corso fino al maestro speciale. Concludendo la loro recensione.

Con i loro candidati, il Dipartimento di Giustizia vuole che il maestro speciale si muova in tempi relativamente brevi, con cinque settimane per completare la sua revisione entro il 17 ottobre. Trump ha proposto 90 giorni.

Chiunque finirà per essere nominato per ricoprire quel ruolo sarà immediatamente catapultato al centro di una delle indagini criminali più consequenziali della storia americana moderna.

Il Dipartimento di Giustizia ha nominato due giudici federali in pensione – Thomas Griffith e Barbara Jones – per servire come maestri speciali.

Griffith, un incaricato di Bush, ha prestato servizio presso la Corte d’Appello del Circuito di Washington dal 2005 al 2020. In una delle sue ultime importanti sentenze prima di ritirarsi, ha scritto l’opinione della maggioranza respingendo un tentativo dei Democratici della Camera di citare in giudizio l’ex consigliere della Casa Bianca di Trump Dan McCann. (Quella decisione è stata successivamente annullata.)

Griffith si è unito ad altri importanti avvocati e funzionari conservatori per scrivere una dichiarazione in cui confuta le bugie di Trump sulla massiccia frode nelle elezioni del 2020. E ha pubblicamente approvato la nomina del presidente Joe Biden di Katanji Brown Jackson a far parte della Corte Suprema.

Jones, nominato da Bill Clinton alla panchina federale, è un ex procuratore federale e giudice in pensione del distretto meridionale di New York dal 1995 al 2012.

Ha servito come maestro speciale per esaminare gli oggetti sequestrati durante un raid dell’FBI nella casa e nell’ufficio di Rudy Giuliani nell’aprile 2021. Era anche un maestro speciale nel caso Michael Cohen per assicurarsi che gli investigatori non cancellassero alcun documento. Privilegio avvocato-cliente. Sebbene sia Giuliani che Cohen fossero gli avvocati di Trump, sono stati indagati dal Dipartimento di Giustizia.

Il team legale di Trump ha assunto l’avvocato Paul Hough Jr. e il giudice Raymond Deary come maestri speciali.

Hough, che possiede il suo studio legale, è stato partner dello studio legale Jones Day che ha rappresentato la campagna di Trump nel 2016 e collaboratore dell’organizzazione legale conservatrice Federalist Society.

In precedenza ha servito come vice procuratore generale e consigliere generale della Florida per l’ex governatore della Florida Charlie Christine, poi repubblicano e ora candidato democratico per il governatore della Florida. Chris Kiss, l’attuale avvocato di Trump, ha lavorato anche per Crist e si è sovrapposto a Huck. Hanno lavorato insieme nell’ufficio del procuratore generale della Florida.

Dopo la morte del giudice Ruth Bader Ginsburg nel 2020, la moglie di Hugh, Barbara Lagoa, era nella rosa dei candidati alla Corte Suprema di Trump.

Deary è giudice federale a New York dal 1986, nominato dall’ex presidente Ronald Reagan. Si è ritirato nel 2011 e ora è un giudice senior del circuito.

Thierry ha prestato servizio presso la Corte di sorveglianza dell’intelligence straniera degli Stati Uniti, o FISA, per sette anni. È stato uno dei giudici che ha approvato una richiesta dell’FBI e del Dipartimento di Giustizia di monitorare Carter Page, un consigliere per la politica estera della campagna di Trump, nell’ambito di un’indagine federale sull’eventuale interferenza della Russia nelle elezioni del 2016.

Cannon, il presidente del caso nominato da Trump, ha detto che avrebbe deciso “rapidamente” i “dettagli esatti e le dinamiche” del processo primario speciale dopo che entrambe le parti avranno presentato le loro proposte. Non è chiaro se terrà un’audizione sulla questione o emetterà la sua decisione per iscritto.

Le due parti sono state in disaccordo su molto durante tutto il caso e, non sorprende che le loro proposte presentate venerdì rivelino visioni diverse su come il maestro speciale dovrebbe condurre la sua revisione.

Ad esempio, le due parti non sono d’accordo su chi dovrebbe pagare il maestro speciale. Gli avvocati di Trump hanno proposto che i costi sostenuti dal maestro speciale dovrebbero essere “divisi equamente” tra lui e il governo degli Stati Uniti. Il Dipartimento di Giustizia ha detto al giudice che secondo loro Trump dovrebbe pagare l’intera faccenda perché sta “richiedendo un maestro speciale”.

Non è chiaro quando Canon deciderà cosa accadrà dopo.

Separatamente, Appello degli avvocati La sentenza di Cannon alla 11th Circuit Court of Appeals, che giovedì ha anche chiesto a Cannon di emettere un’ingiunzione di emergenza, consentendo temporaneamente agli investigatori di utilizzare i materiali sequestrati mentre è pendente un appello.

Il Dipartimento di Giustizia afferma inoltre che dovrebbe continuare a consentire l’accesso a documenti riservati, sostenendo che una revisione dell’intelligence non può essere facilmente separata da un’indagine penale perché la comunità dell’intelligence esamina il materiale per motivi di sicurezza nazionale. I migliori avvocati federali hanno affermato che la revisione dell’intelligence è stata temporaneamente interrotta a causa della sentenza di Cannon secondo cui avrebbe minato la sicurezza nazionale.

La perquisizione senza precedenti è avvenuta dopo che un altro giudice federale ha autorizzato il mandato, trovando che esisteva una “probabile causa” per diversi crimini, comprese le violazioni dell’Espionage Act e la possibile ostruzione alla giustizia. Gli agenti dell’FBI hanno recuperato più di 100 documenti riservati durante la ricerca, di cui 18 classificati come “top secret”, la classificazione più alta.

L’indagine ruota attorno alla cattiva gestione di documenti governativi riservati. Il governo degli Stati Uniti ha recuperato almeno 325 documenti riservati da Mar-a-Lago quest’anno, attraverso la consegna volontaria di documenti da parte di Trump a gennaio, una citazione del gran giurì a giugno e una perquisizione dell’FBI il mese scorso.

Trump ha negato qualsiasi illecito.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori dettagli.

READ  Trump ha sostenuto la scelta di MD di Cox Hogan Ha vinto le primarie di governatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.