Trump ribadisce la richiesta ‘special master’, ma spiega alcune delle domande del giudice

A Trump è stato ordinato di archiviare dopo che il giudice distrettuale degli Stati Uniti Eileen Cannon, il giudice della Florida assegnato al suo caso in cerca di un consiglio speciale, ha riscontrato diversi difetti nella richiesta iniziale dell’FBI di lunedì di esaminare le prove sequestrate.

In un nuovo deposito di venerdì sera, Trump ha indicato alcuni ulteriori argomenti legali nella giurisprudenza che ha affermato di supportare la sua affermazione. Uno di questi casi riguardava il suo ex avvocato, Rudy Giuliani. Trump non ha detto da nessuna parte nel deposito che la ricerca dell’FBI nel suo resort ha sequestrato materiale relativo al privilegio avvocato-cliente.

La nuova risposta sembrava non essere all’altezza dell’espansione che Canon stava cercando. Trump non ha approfondito ciò che spera che un maestro speciale – un avvocato di terze parti – esaminerà, a parte i riferimenti generali a “materiali privilegiati e privilegiati”.

Non ha incluso la presentazione di una richiesta di azione immediata da parte del giudice – come un’ordinanza restrittiva temporanea o un’ingiunzione preliminare – in violazione della richiesta del giudice di provvedimenti ingiuntivi in ​​attesa della risoluzione della mozione, “compreso il provvedimento richiesto”.

Trump ha affermato che la dichiarazione giurata redatta appena rilasciata che l’FBI ha presentato alla corte per ottenere un mandato di perquisizione ha sollevato “più domande che risposte”.

“La dichiarazione giurata modificata sottolinea il motivo per cui questa mozione dovrebbe essere accolta perché non fornisce alcuna informazione che consenta al movant di capire perché è avvenuta la perquisizione o cosa è stato portato via da casa sua”, ha archiviato Trump.

READ  Elezioni presidenziali francesi: Macron guida Le Pen al primo turno delle urne

Dopo la pubblicazione viene depositata una dichiarazione giurata modificata

La presentazione di venerdì di Trump è arrivata poche ore dopo che il Dipartimento di Giustizia ha svelato una versione redatta della dichiarazione giurata utilizzata per ottenere il mandato, che ha rivelato nuovi dettagli sulle indagini dell’FBI e sulla natura altamente sensibile del materiale classificato precedentemente recuperato da Palm Beach. Florida, Resort.

Nella sfida di Trump alla perquisizione, Cannon ha chiesto agli avvocati dell’ex presidente di delineare le loro argomentazioni sul motivo per cui possono entrare in tribunale in questo momento, spiegare esattamente cosa chiede Trump e chiarire se la magistratura è lì. La mozione speciale di Trump è accolta.

Canon, nominato da Trump, non è stato il solo a scoprire che la mozione originale del lunedì mancava di alcuni degli elementi legali che ci si aspetterebbe da una richiesta simile a quella presentata da Trump.

Molti esperti legali hanno messo in dubbio la gravità dell’offerta di Trump in tribunale dopo il primo deposito di lunedì.

Per prima cosa, Trump ha aspettato due settimane dopo l’esecuzione della ricerca di Mar-a-Lago l’8 agosto. Ha chiesto l’ingresso formale del tribunale. E il suo deposito di lunedì non includeva alcuna mozione, come un’ingiunzione preliminare o un ordine restrittivo temporaneo. Richiesta — che attiverebbe l’azione rapida della corte.

La discussione sugli argomenti legali di Trump sul motivo per cui il giudice aveva il potere di accogliere la sua richiesta era sottile. Gran parte del deposito di lunedì era pieno di retorica politicamente carica. Tra le altre cose, la denuncia di lunedì si vantava dei numeri del sondaggio di Trump del 2024, ribadiva la sua presa sull’indagine Trump-Russia del 2020 dell’FBI e ripeteva il testo completo di un “messaggio” che Trump avrebbe cercato di consegnare al procuratore generale Merrick Garland attraverso i suoi avvocati. Il paese era di umore “arrabbiato” dopo il raid.

READ  Gli scienziati affermano che il superpredatore estinto megalodon era abbastanza grande da mangiare le orche

Ecco cosa ha da dire il dipartimento su come Mar-a-Lago esamina le prove

L’ultimo sforzo di Trump per perfezionare la sua offerta per un maestro speciale arriva dopo che una dichiarazione giurata appena rilasciata ha reso pubblici nuovi dettagli su come il Dipartimento di Giustizia ha affrontato la ricerca. L’FBI ha detto alla corte nel richiedere il mandato che prevede di inviare un “team di revisione dei privilegi” di agenti a Mar-a-Lago per accompagnare gli agenti che lavorano alle indagini. Il team di revisione dei privilegi sarà responsabile della ricerca in una stanza denominata “Ufficio 45” e da lì “esaminerà i materiali sequestrati” per “identificare e separare documenti o dati contenenti informazioni privilegiate avvocato-cliente”.

L’affidavit stabilisce le procedure utilizzate dal Privilege Review Panel per filtrare il materiale che contiene informazioni privilegiate. Se il Privilege Review Panel ritiene che un documento ottenuto possa essere privilegiato, chiederà al tribunale di riconsiderare se lo sia; collaborare con il potenziale concessionario per stabilire se è privilegiato, chiedendo se necessario il controllo giurisdizionale; Oppure il processo giudiziario può essere posticipato mentre i materiali vengono trattenuti dagli investigatori che lavorano sul caso.

“Ogni volta che le forze dell’ordine incaricate di un’indagine identificano dati o documenti che ritengono essere avvocato-cliente privilegiato, devono cessare di esaminare tali dati o documenti identificati e rinviare il materiale per la revisione dei privilegi al Privilege Review Panel per ulteriori revisione”, ha detto il magistrato statunitense che ha autorizzato la perquisizione. L’FBI ha depositato il deposito presso il giudice Bruce Reinhart.

Nella dichiarazione giurata, l’FBI ha affermato di aver trovato 184 documenti classificati in 15 scatole recuperate da Mar-a-Lago a gennaio.

READ  Un pilota di 17 anni ha stabilito un record per il volo da solo in tutto il mondo

“Inoltre, vi è probabile motivo di ritenere che siano classificati documenti aggiuntivi [National Defense Information] o i documenti presidenziali soggetti ai requisiti di conservazione dei documenti sono attualmente nel campus”, affermava la dichiarazione giurata. “È probabile che vi siano motivi per ritenere che le prove del contrabbando saranno trovate nel campus”.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.