Un ippopotamo ingoia ed espelle un bambino di due anni in Uganda

Un bambino di due anni in Uganda è stato inghiottito da un ippopotamo canaglia, poi sputato di nuovo dopo che uno spettatore ha iniziato a colpire l’animale con pietre, dice la polizia.

Il bambino senza nome stava giocando da solo vicino alla sua casa in riva al lago nella città di Katwe Kabatoru domenica quando un ippopotamo affamato lo ha afferrato con le sue enormi fauci. Capital FM Uganda menzionato.

Prima che la creatura potesse inghiottirlo, uno spettatore veloce, Crispas Bagonza, ha iniziato a lanciare sassi contro l’animale, provocando il “vomito” del ragazzo, secondo lo sbocco, che per primo ha riportato la storia.

Il referto è stato portato in ospedale per cure nella vicina città di Bwera, in Congo, e l’ippopotamo è stato restituito al lago.

Un passante dalla mente veloce ha iniziato a lanciare pietre contro l’ippopotamo affamato, facendo “vomitare” di nuovo il ragazzo.
lotta azionaria

“[Bagonza] Ho preso a sassate l’ippopotamo e l’ho spaventato, costringendolo a liberare la vittima dalla bocca”, ha detto in seguito la polizia ugandese. Telegrafo del Regno Unito.

“Ci è voluto il coraggio di un certo Crispas Bagonza, che era nelle vicinanze, per salvare la vittima”.

Si stima che gli ippopotami uccidano almeno 500 persone all’anno In Africa, masticano le loro vittime con zanne che possono crescere fino a un piede.

READ  L'Europa inizia il nuovo anno con il caldo invernale storico e le stazioni sciistiche stanno chiudendo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.