Un serbatoio di carburante ha preso fuoco su un ponte in Crimea – Russia

(Reuters) – Sabato è scoppiato un incendio in un serbatoio di carburante sul ponte di Kerch in Crimea, secondo l’agenzia di stampa ufficiale RIA, mentre i media ucraini hanno riportato un’esplosione.

Il traffico è stato sospeso sul ponte stradale e ferroviario, inaugurato nel 2018 e progettato per collegare la Crimea alla rete di trasporto russa.

“Un serbatoio di carburante ha preso fuoco in una parte del ponte Qurum”, ha detto l’agenzia, citando un funzionario regionale, senza specificare il motivo.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Archi di carica integri.

I media ucraini hanno affermato che l’esplosione sul ponte è avvenuta intorno alle 6:00 (03:00 GMT).

Reuters non ha potuto verificare in modo indipendente i rapporti.

Il presidente russo Vladimir Putin ha inaugurato il ponte nel 2018, dopo l’annessione della Crimea all’Ucraina nel 2014, che ha portato a sanzioni e al peggioramento delle relazioni con l’Occidente.

A settembre, la Russia ha annunciato l’annessione delle province di Donetsk, Luhansk, Kherson e Zaporizhzhya dopo referendum che secondo Kiev e l’Occidente erano esercitazioni spurie condotte sotto la minaccia delle armi.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Lydia Kelly riferisce da Melbourne); Segnalazione aggiuntiva di Rhea Benoy a Bengaluru. Montaggio di William Mallard e Clarence Fernandez

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  Contenzioso tra Arabia Saudita e Stati Uniti sul motivo del taglio del petrolio OPEC+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.