Un terzo attacco missilistico entro 72 ore al complesso di Ghazi nel nord dell’Iraq | Notizie di petrolio e gas

Le forze antiterrorismo a Sulaymaniyah hanno confermato che non ci sono state vittime o danni al complesso del gas.

Funzionari locali hanno affermato che un razzo Katyusha è atterrato vicino a un complesso di gas di proprietà degli Emirati nella regione semiautonoma curda dell’Iraq senza causare danni o vittime, il terzo attacco di questo tipo in 72 ore.

Siddiq Mohammed, un funzionario nella vicina area di Qadr Qurum, ha affermato che il missile lanciato sabato ha preso di mira il complesso di gas di Khor Mor di proprietà della compagnia degli Emirati Arabi Uniti Dana Gas.

“Il missile è caduto a 500 metri fuori dal complesso”, ha detto. Nessuno ha rivendicato l’attacco.

Il Counter-Terrorism Group, un organismo di sicurezza nella regione curda del nord dell’Iraq, ha dichiarato in una dichiarazione che sei missili in totale hanno colpito il giacimento di gas di Khor Mor situato tra le città di Kirkuk e Sulaymaniyah.

Gli attacchi missilistici di Katyusha hanno preso di mira lo stesso complesso mercoledì e venerdì, senza causare vittime o danni.

Anche le infrastrutture energetiche in altre parti della regione semiautonoma curda sono state attaccate nelle ultime settimane.

A maggio si sono verificati danni minimi a seguito di un attacco missilistico alla raffineria di Kawergosk, a nord-ovest del capoluogo regionale Erbil.

Ad aprile, tre missili sono atterrati vicino alla stessa struttura – una delle più grandi della zona – senza vittime o danni.

READ  Un maggiore generale in pensione indaga sulle pressioni segrete a favore del Qatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.