Un’altra ondata di caldo intenso sta colpendo l’Europa, provocando allarmi

Sospensione

Sono passate appena tre settimane da quando un’ondata storica di temperature estreme ha colpito l’Europa occidentale, infrangendo tutti i record in Gran Bretagna. Ora una nuova ondata di caldo sta salendo sul continente, con allerte emesse e più record a rischio.

Entro giovedì, gran parte della Francia e delle parti meridionali dell’Inghilterra dovrebbero vedere temperature superiori al normale da 18 a 27 gradi (da 10 a 15 gradi Celsius) – con massime negli anni ’90 (sopra i 32 gradi Celsius) invece che negli anni ’70 (sopra i 21°C). .

Gli avvisi di ambra, il secondo più alto, sono stati lanciati per le parti meridionali dell’Inghilterra dal Met Office del Regno Unito.

A metà luglio, il Met Office ha emesso il suo primo avviso rosso di temperature “estreme”, poiché più di 40 stazioni meteorologiche hanno battuto il precedente record di 101,7 gradi (38,7 gradi Celsius) in Gran Bretagna. Molte stazioni sono addirittura salite a 104 gradi (40 gradi Celsius), un’impresa che è stata raggiunta 10 volte di più a causa del cambiamento climatico causato dall’uomo.

Uno studio afferma che il cambiamento climatico causato dall’uomo ha reso un’ondata di caldo nel Regno Unito 10 volte più probabile

Gran parte dell’Europa occidentale e nordoccidentale sarà interessata dalla prossima ondata di caldo, con il rischio di incendi che accompagneranno l’aumento delle temperature. Segue l’Europa Il sesto mese di luglio più caldo di sempre.

A guidare il caldo è una cresta ad alta pressione, colloquialmente nota come Thermal Dome, che chiuderà direttamente sulla Gran Bretagna da martedì notte a mercoledì. Oltre a portare l’aria calda soffocante, preverrà anche le intemperie, mantenendo i raggi del sole.

READ  Sydney affronta "un'emergenza pericolosa per la vita" a causa di piogge torrenziali

In Gran Bretagna, le temperature dovrebbero raggiungere il picco da venerdì a sabato prima di scendere la prossima settimana. Le massime sono generalmente comprese tra 85 e 95 gradi (da 29 a 35 gradi Celsius), sebbene alcune aree possano avvicinarsi a 96 o 97 (da 35,5 a 36 gradi Celsius). Da nessuna parte è probabile che raggiunga il segno del secolo.

I funzionari sanitari hanno emesso un avviso di ondata di caldo di livello 3 su 4, esortando i residenti a “cercare gli altri, in particolare gli anziani, i bambini piccoli, i neonati e quelli con condizioni di salute di base”. I funzionari hanno anche raccomandato al pubblico di limitare il consumo di alcol.

Il Met Office prevede che Londra vedrà massimi negli anni ’80 superiori a circa 90 (da 30 a 32 gradi Celsius) da giovedì a domenica. Arriverà il tempo piovoso per iniziare la settimana lavorativa. Le temperature medie elevate all’inizio di agosto a Londra sono più vicine agli anni ’70 (minimi 20°C).

Il Met Éireann, l’equivalente irlandese del National Weather Service degli Stati Uniti, ha anche emesso un’allerta meteorologica per il paese, avvertendo di “stress da caldo, in particolare per le fasce più vulnerabili della popolazione”, nonché di un indice UV elevato. E ‘degno di nota Relativamente pochi residenti hanno condizionatori installati nelle loro case.

Il Messico settentrionale soffre di una storica carenza d’acqua. Queste mappe mostrano perché.

Anche diciotto dipartimenti in Francia sono in allarme per il calore arancione e Météo France richiede temperature Nelle parti sud-occidentali del paese la temperatura raggiunge da 97 a 102 gradi (da 36 a 39 gradi Celsius), con una lettura isolata di 104 gradi (40 gradi Celsius) non lontano.

READ  Aggiornamenti live: la guerra della Russia in Ucraina

Parigi dovrebbe segnare 93 punti mercoledì, 92 giovedì e 94 venerdì.

In Spagna lo era Il mese di luglio più caldo di sempreE il avviso di calore arancione In realtà è appena a sud di Madrid, dove la temperatura massima può avvicinarsi a 104 gradi, con molte altre aree sotto allerta gialla. Ma il nucleo della cupola termale dovrebbe rimanere nell’estremo nord dell’Europa occidentale.

Il caldo sempre più intenso sta perpetuando la grave siccità che affligge molte parti dell’Europa occidentale.

Secondo lo storico del clima Maximiliano Herrera, è stato registrato a secco in alcune parti dell’Inghilterra, inclusa Londra. Ha detto su Twitter che la città ha visto “quasi nessuna pioggia” nel mese di luglio, con meno di un millimetro registrato. Luglio presenta in genere circa 45 mm di pioggia, con una media di 8 giorni di pioggia durante il mese.

ufficio incontrato Ho citato 13 province In tutta l’Inghilterra meridionale e orientale è stato il luglio più secco mai registrato.

Si teme che il clima caldo e secco, combinato con le precedenti condizioni di siccità, possa sostenere il rischio di incendi. Il Cornwall Fire and Rescue Service ha scritto che il rischio di incendio era “ora da molto alto a eccezionale” e che i vigili del fuoco erano particolarmente impegnati nell’ultimo fine settimana. Hanno esortato le persone coinvolte nelle attività ricreative all’aperto a evitare falò e falò.

READ  Le importazioni cinesi di carbone russo a luglio hanno raggiunto il massimo degli ultimi 5 anni poiché l'Occidente ha evitato Mosca

Anche la Francia sta vivendo una siccità eccezionale, una delle peggiori mai registrate, secondo Météo France. Pioggia Il livello più basso del paese è stato osservato a luglio E l’85 percento è al di sotto del normale.

Quasi 40.000 residenti in Francia sono stati costretti a evacuare a causa degli incendi durante la terza settimana di luglio, con incendi simili infuriati in Spagna e Grecia.

Condizioni molto secche provocano di nuovo incendi molto alti, Soprattutto nel sud della Francia.

Almeno 8 morti nell’area di Seoul inondazioni sotto pioggia record

Mentre il nucleo di calore sarà sopra la Gran Bretagna meridionale e la Francia da giovedì a domenica, le temperature sopra la media aumenteranno anche dai Paesi Bassi attraverso la Scandinavia meridionale. Il caldo si ritirerà dall’Europa occidentale all’inizio della prossima settimana e si sposterà verso l’Europa orientale.

È stato ben stabilito che il cambiamento climatico causato dall’uomo amplifica l’intensità, la durata e la frequenza degli eventi ad alta temperatura. Oltre al caldo intenso che ha colpito la Gran Bretagna il mese scorso, un evento di simile entità ha portato a temperature da record, Compreso un massimo di 109 gradi a Parigi, a fine luglio 2019.

Jason Samino ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.