Zelensky agita le bandiere dopo le accuse di corruzione

  • Zelensky afferma che gli imminenti cambiamenti nel governo e nelle regioni, le accuse di corruzione sono le più salienti della guerra
  • L’ex ministro dell’Economia elogia la risposta del governo
  • Il capo del partito al governo minaccia i funzionari di reclusione

Kiev (Reuters) – Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato lunedì che imminenti cambiamenti nel governo, nelle regioni e nelle forze di sicurezza saranno annunciati dopo le accuse di corruzione quasi un anno dopo l’invasione della Russia.

Zelensky, che è stato eletto in modo schiacciante nel 2019 con l’impegno di cambiare il modo in cui funziona il governo, non ha specificato nel suo video discorso notturno quali funzionari sarebbero stati sostituiti.

“Esistono già decisioni sul personale – alcune oggi, altre domani – riguardanti funzionari a vari livelli nei ministeri e in altre strutture del governo centrale, nonché nelle regioni e nel sistema delle forze dell’ordine”, ha affermato Zelensky.

Il presidente ha affermato che parte della repressione includerà un rafforzamento dei controlli sui viaggi all’estero per affari ufficiali.

I media ucraini hanno riferito che un certo numero di ministri e alti funzionari potrebbero essere licenziati mentre Zelensky cerca di snellire il governo.

Un alto alleato del presidente in precedenza aveva affermato che i funzionari corrotti sarebbero stati “attivamente” incarcerati, introducendo un approccio di tolleranza zero dopo che le accuse sono emerse.

Storia della corruzione

L’Ucraina ha una lunga storia di corruzione e fragilità di governo, anche se ci sono stati pochi esempi dall’invasione dello scorso anno, poiché Kiev ha cercato il sostegno finanziario e militare occidentale per aiutare a combattere le forze russe.

READ  Il russo Medvedev afferma che Mosca ha abbastanza armi

La polizia anticorruzione ha dichiarato domenica di aver arrestato un viceministro delle infrastrutture con l’accusa di aver accettato una tangente di 400.000 dollari per facilitare l’importazione di generatori nell’Ucraina in tempo di guerra lo scorso settembre.

Lunedì una commissione parlamentare ha deciso di inasprire i regolamenti sugli appalti dopo le accuse nelle notizie secondo cui il ministero della Difesa avrebbe pagato in eccesso i fornitori per il cibo dei soldati. Doveva essere introdotto un disegno di legge sulla pubblicità parziale dei prezzi di acquisto in tempi di conflitto.

Il ministro della Difesa Oleksiy Reznikov è stato citato dai media per aver detto alla commissione che i rapporti si basavano su un “errore tecnico” senza che il denaro fosse scambiato.

L’Ufficio nazionale anticorruzione ha affermato di essere a conoscenza del rapporto dei media e di indagare su un possibile reato di appropriazione di fondi o abuso di potere in relazione ad acquisti per un valore superiore a 13 miliardi di grivna (352 milioni di dollari).

David Arakhami, capo del partito Servant of the People di Zelensky, ha affermato che dall’invasione russa è stato chiarito che i funzionari dovrebbero “concentrarsi sulla guerra, aiutare le vittime, ridurre la burocrazia e fermare gli affari loschi”.

“Molti di loro hanno recepito il messaggio. Sfortunatamente molti di loro no. Cercheremo sicuramente di internare attivamente questa primavera. Se l’approccio umano non funziona, lo faremo in linea con la legge marziale”. Egli ha detto.

Timofey Milovanov, ex ministro dell’Economia, del commercio e dell’agricoltura, ha elogiato la risposta “molto proattiva e tempestiva” del governo alle accuse. Ha detto che il vice ministro per le infrastrutture è stato prontamente licenziato e ha notato il livello di interesse “senza precedenti” della comunità per la questione.

READ  La Polonia ritira 100 tonnellate di pesci morti dal fiume Oder dopo una misteriosa morte di massa | Polonia

L’Ucraina, la cui economia si è ridotta di un terzo lo scorso anno, fa molto affidamento sugli aiuti finanziari occidentali e donatori come il Fondo monetario internazionale e l’Unione europea hanno ripetutamente chiesto maggiore trasparenza e migliore governance.

($ 1 = 36,9250 grivna)

(Segnalazione di Tom Palmforth e Olenna Harmash) Montaggio di Peter Graf e Stephen Coates

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.